venerdì 13 settembre 2013

Tagliatelle Oh, Per-Bacco!!!

Buonasera a tutti!!!
Ecco una delle prime ricettine realizzate con un prodotto molto speciale dell'azienda Bacco che ho presentato qualche giorno fa in questo POST.
Non sapevo bene come poter usare questo prodotto, non volevo fare una ricetta dolce, poi ho avuto un'ispirazione, molto semplice in realtà, ma a me e a mia mamma il risultato è piaciuto molto (eravamo da sole, quando siamo da sole abbiamo più libertà creativa! ehehehehe!).
Spero piacerà anche a voi!

Ingredienti:

  • Tagliatelle ( lo sapete da voi quanti grammi farne! In genere sono 80/100gr a commensale) io ho usato delle tagliatelle ai funghi porcini, tra l'altro un'ottima pasta.
  • Pancetta o Guanciale circa 50/60 gr. (se fate mezzo kg di pasta però aumentate un po' la grammatura)
  • Un cipollotto
  • Panna da cucina, in questo caso preferite quella vegetale ma che non contenga grassi idrogenati, vi assicuro che con questa ricetta ci sta meglio di quella derivata dal latte.
  • Ultimo ma non ultimo, la Farina di Pistacchio Bacco puro pistacchio al 100%, dosi: come se piovesse!!!
  • Olio e.v.o
  • Sale q.b.
Ai Fornelli!!!
Per prima cosa mettete a bollire una pentola abbastanza capiente con abbastanza acqua perchè la cottura del "sugo" è abbastanza veloce. Capiente perchè la pasta, specialmente se lunga ha bisogno di respirare. Immaginate quando siete sull'autobus con il doppio di persone e vi sentite su un carro bestiame, ecco, per la pasta vale la stessa sensazione.
Poi prendete un tegame abbastanza capiente ( ci dovrete saltare la pasta dopo), mettete un po' d'olio e.v.o., tagliate come più vi aggrada il cipollotto e fatelo rosolare e dorare ben bene. Se diventa nero il vostro stomaco non vi ringrazierà :p
                             
 Ehm, io ho un filo esagerato con l'olio, mettetene di meno...
Nel frattempo, tagliate a cubetti la pancetta o il guanciale che sia. Un po' di grassino ci va...
e quando la cipolla sarà dorata, unitevi la pancetta
 
e fatela rosolare ben bene! Guardate che bella!

quando sarà rosolata, probabilmente l'acqua della pasta starà bollendo, abbassate la fiamma e quando mancheranno pochi minuti alla fine della cottura della pasta, versate la panna nel tegame e fatela rapprendere un attimo

Scolate la pasta e mettetela nel tegame, 
e fatela saltare bene, aggiungete anche un mestolino di acqua di cottura
e oraaaaa..... Farina di Pistacchio Bacco come se non ci fosse un domani!!! eheheheeh!!!
 
Impiattate e gustate, vedrete se non direte anche voi: Oh PerBacco che bontà!!!




 
A presto con nuovi post! Stay tuned!

21 commenti:

  1. La farina di pistacchio non l’avevo mai sentita e mi hai incuriosito! Grazie per questo tuo post davvero interessante e per questa ricettina!!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. è buonaaa!!! pistacchio tritato praticamente, l'avranno poi fatto "essiccare" lievemente per gli oli essenziali, un po' come la farina di mandorle.

      Elimina
  2. Questo piatto è molto sfizioso e nuovo ,complimenti ,mi incuriosisce molto questa gamma di prodotti,danno un tocco in più ai piatti ,grazie delle informazioni.

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Prego Gemma, è un piacere che ti sia piaciuto!

      Elimina
  3. ..te l'avevo detto che sarei tornata per scoprire le tue fantastiche ricette che ci avresti presentato con questi prodotti...e infatti eccola!!! hai preparato un piatto davvero con i fiocchi..queste taglietelle devono essere qualcosa di veramente ottimo, speciale e una vera godoria per il palato..mi immagino già il sapore con la sploverata finale della farina di pistacchio!!! aspetto con ansia le tue prossime ricette!!!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Arrivano arrivano! Ne ho altre 3 da editare! un'altra salata e due dolci!

      Elimina
  4. Bello il blog e le ricette . Se ti va passa da me . http://soulinthefood.blogspot.it/

    RispondiElimina
  5. Mamma che bontà questa ricetta sicuramente molto gustosa non conoscevo questo brand devo provarlo anche io, grazie dei consigli

    RispondiElimina
    Risposte
    1. si è un ottimo marchio che ben valorizza il made in Italy!

      Elimina
  6. Questo commento è stato eliminato da un amministratore del blog.

    RispondiElimina
  7. Devono essere buonissime!E con il sughetto preparato... Wooow!Complimenti!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Grazie! Scusa ho eliminato il commento precedente perchè era doppio!

      Elimina
  8. come posso resistere davanti a tantabontà!! una ricetta davvero invitante e con accostamenti davvero unici, bravissima come sempre

    RispondiElimina
  9. davvero sfiziosa questa ricetta..interessante abbinamento..la voglio assolutamente provare

    RispondiElimina
  10. ricetta golosissima e foto magnifiche, devo dire che hai usato dfegli ingredienti eccellentissimi

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Grazie Stefania! Anche la pasta era magnifica, te lo assicuro!!! :)

      Elimina
  11. adoro il pistacchio e questa ricetta è davvero esaltata dalla presenza della farina come condimento finale! buonissimaaaaaaaaaaaaaaaa!

    RispondiElimina

Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...